#nevergiveup

LE FORME DELLE FECI

Tabella dei Contenuti

Federica Casagrande

Presidente e Fondatrice dell'Associazione Una contro Tre

Parlando di malattie infiammatorie croniche intestinali è normale parlare di feci.

Con l’articolo di oggi l’Associazione Una Contro Tre vuole evidenziare le varie forme che queste possono assumere, in base a come sta il nostro intestino.

Per chi non lo sa infatti la loro forma dovrebbe rispecchiare quella del colon-retto, lunghe circa 15 cm e spesse 4, con forma cilindrica e morbida.

Molto spesso però non è così, per cui vengono divise secondo la cosiddetta Scala di Bristol in:

– caprine, quando si ha una stitichezza severa;

– a salsiccia, con una stitichezza moderata;

– a salame con crepe, la condizione normale da avere;

– a salame liscio, altra condizione normale da avere;

– a frammeti morbidi, quando c’è una carenza di fibre;

– pezzi informi, quando si ha una forma di diarrea;

– liquide, con una forma di diarrea severa.

E’ necessario prestare attenzione quando si presentano le forme più estreme, che diventano sinonimo di stipsi nei primi due casi, e di infiammazione intestinale negli ultimi.

La consulenza con un gastroenterologo ovviamente è sempre consigliata.

IL TUMORE AL COLON RETTO

I tumori dell’intestino colpiscono principalmente il colon ed il retto, con un’incidenza mondiale del 10 % su tutti i tumori; principalmente colpiscono le persone sopra

Leggi Tutto »

LA GASTROENTERITE

Provocata spesso da cibi o acqua contaminati, ha quasi sempre natura virale. Stiamo parlando della gastroenterite. Dovuta a virus, come norovirus e rotavirus, batteri, come

Leggi Tutto »

IL SANGUE D’ORO

Esiste un gruppo sanguigno rarissimo! Si chiama “Sangue d’oro”, scientificamente Rh null, e chi ce l’ha ha una completa assenza di qualsiasi antigene Rh, che

Leggi Tutto »

Più che una semplice associazione
Una
Famiglia