#nevergiveup

LA VISITA REUMATOLOGICA

Tabella dei Contenuti

Federica Casagrande

Presidente e Fondatrice dell'Associazione Una contro Tre

A cosa serve sottoporsi a una visita reumatologica?

Scontata la domanda e anche la risposta!

La visita reumatologica è necessaria ai fini di prevenire o diagnosticare una malattia reumaticha appunto, tra le quali troviamo: artite, artrosi, artrite reumatoide, fibromialgia, osteoporosi,…

Ma mentre è scontata la risposta, scontati non sono isintomi che si presentano e che ci dovrebbero inviare alla visita.

Dolore alle articolazioni,stanchezza e febbre persistenti solo alcuni dei principali sintomi che dovrebbero far suonare i campanelli dall’allarme infatti e far decidere di sottoporsi ad accertamenti.

Considerando che le patologie reumatiche colpiscono tessuto connettivo, ossa, muscoli e/o organi oltre alle articolazioni, sottoporsi a una visita permette di accertare l’origine del nostro fastidio e di conseguenza mirare a una cura più adatta, avvalendosi anche di indicazioni date da esami come per esempio la capillariscopia, l’ecografia articolare, l’artrocentesi.

Le patologie reumatiche possono avere diverse origini:

– sistemica, cioè quando riguarda tutto l’organismo, ad esempio come l’artrite reumatoide, l’artrite psoriasica, la spondilite anchilosante, la sindrome di reiter, la gotta, la febbre reumatica e l’artrosi;

– sistemica autoimmune, come il lupus eritematoso sistemico, la sclerodermia, la sindrome di Sjogren (di cui abbiamo già parlato), la connettivite mista e la sindrome overlap.

IL TUMORE AL COLON RETTO

I tumori dell’intestino colpiscono principalmente il colon ed il retto, con un’incidenza mondiale del 10 % su tutti i tumori; principalmente colpiscono le persone sopra

Leggi Tutto »

LA GASTROENTERITE

Provocata spesso da cibi o acqua contaminati, ha quasi sempre natura virale. Stiamo parlando della gastroenterite. Dovuta a virus, come norovirus e rotavirus, batteri, come

Leggi Tutto »

IL SANGUE D’ORO

Esiste un gruppo sanguigno rarissimo! Si chiama “Sangue d’oro”, scientificamente Rh null, e chi ce l’ha ha una completa assenza di qualsiasi antigene Rh, che

Leggi Tutto »

Più che una semplice associazione
Una
Famiglia