#nevergiveup

LA SCLERODERMIA

Tabella dei Contenuti

Federica Casagrande

Presidente e Fondatrice dell'Associazione Una contro Tre

La sclerodermia, detta anche sclerosi sistemica, è una malattia multifattoriale con una base genetica, che colpisce prevalentemente le donne ed è caratterizzata da una progressiva occlusione dei piccoli vasi sanguigni e da fibrosi, ovvero l’ispessimento della pelle e dei tessuti connettivi degli organi interni, creando anche gravi complicanze come nel caso dei polmoni, dei reni o del cuore.

La sclerodermia nasce quando avviene una continua aggressione dei tessuti da parte del sistema immunitario e la loro successiva cicatrizzazione; molto spesso si manifesta con il cambio di colore dell’estremità delle mani, ovvero con il fenomeno di Raynaud.

Questo fenomeno avviene a causa della diminuzione di flusso sanguigno ai tessuti.

Altri sintomi generali sono: debolezza muscolare, tumefazione delle dita, infiammazione e dolore muscolare, alterazione dei capillari, anticorpi specifici nel sangue e ulcere alle estremità delle dita.

Per dare seguito a questi sintomi e arrivare alla diagnosi il reumatologo provvederà a prescrivere una videocapillaroscopia, la quale non è invasiva e permette di analizzare i capillari localizzati attorno alle unghie. Se questi appaiono alterati, difformi e dilatati la diagnosi è confermata.

Oltre a questo esame si provvederà comunque a fare: una ricerca di autoanticorpi nel sangue, prove di funzionalità respiratoria, una TAC, una radiografia dell’esofago.

I cortisonici ed un nuovo farmaco chiamato nintedanib, sono quelli usati per rallentare il decorso della sclerodermia visto che ad ora, purtroppo, non esistono cure risolutive definitive.

IL TUMORE AL COLON RETTO

I tumori dell’intestino colpiscono principalmente il colon ed il retto, con un’incidenza mondiale del 10 % su tutti i tumori; principalmente colpiscono le persone sopra

Leggi Tutto »

LA GASTROENTERITE

Provocata spesso da cibi o acqua contaminati, ha quasi sempre natura virale. Stiamo parlando della gastroenterite. Dovuta a virus, come norovirus e rotavirus, batteri, come

Leggi Tutto »

IL SANGUE D’ORO

Esiste un gruppo sanguigno rarissimo! Si chiama “Sangue d’oro”, scientificamente Rh null, e chi ce l’ha ha una completa assenza di qualsiasi antigene Rh, che

Leggi Tutto »

Più che una semplice associazione
Una
Famiglia