#nevergiveup

LA “PCR”

Tabella dei Contenuti

Federica Casagrande

Presidente e Fondatrice dell'Associazione Una contro Tre

Scopriamo assieme cosa significano le sigle di alcuni esami del sangue… quei paroloni medichesi che nemmeno si sanno pronunciare a volte e di cui non si capisce il fine.

Chi si sottopone spesso a prelievi venosi ormai qualcosa ha imparato a masticare, soprattutto chi soffre di una patologia cronica e necessita di esami di controllo periodici.

Oggi scopriamo insieme cosa significa “PCR”.

PCR è l’acronimo di proteina C-reattiva, ovvero una proteina prodotta dal fegato e che si trova nel sangue periferico. Essa viene messa in circolo nei vasi sanguigni in risposta a processi infiammatori o ad un’infezione e, per poterla misurare e, dunque capire se è o meno in corso quanto appena detto, è necessario un semplice esame del sangue.

Nel caso di persone che soffrono di malattia autoimmune misurare la PCR è necessario anche per stabilire l’andamento della malattia e delle eventuali cure in corso, se stanno funzionando o meno.

Considerando che in media i valori di riferimento sono inferiori a 5-10 mg/L, più alto è il suo livello nel sangue e maggiore è l’infiammazione.

Attenzione: alti livelli di questa proteina si possono registrare anche durante la gravidanzao in donne che assumono contraccettivi o terapie ormonali sostitutive.

IL TUMORE AL COLON RETTO

I tumori dell’intestino colpiscono principalmente il colon ed il retto, con un’incidenza mondiale del 10 % su tutti i tumori; principalmente colpiscono le persone sopra

Leggi Tutto »

LA GASTROENTERITE

Provocata spesso da cibi o acqua contaminati, ha quasi sempre natura virale. Stiamo parlando della gastroenterite. Dovuta a virus, come norovirus e rotavirus, batteri, come

Leggi Tutto »

IL SANGUE D’ORO

Esiste un gruppo sanguigno rarissimo! Si chiama “Sangue d’oro”, scientificamente Rh null, e chi ce l’ha ha una completa assenza di qualsiasi antigene Rh, che

Leggi Tutto »

Più che una semplice associazione
Una
Famiglia