#nevergiveup

19 MAGGIO: GIORNATA MONDIALE DELLE MICI

Tabella dei Contenuti

Federica Casagrande

Presidente e Fondatrice dell'Associazione Una contro Tre

Con un numero di ammalati di circa 7 milioni a livello mondiale, si calcola che in Italia ci siano circa 250.000 persone affette da queste patologie; con una frequenza superiore nelle donne. Le IBD (acronimo inglese per ” Inflammatory Bowel Disease”) sono malattie a genesi “multifattoriale” tuttora parzialmente conosciuta. L’ ipotesi patogenetica prevalente è quella di una reazione immunologica abnorme da parte dell’intestino nei confronti di antigeni (per esempio i batteri costituenti il microbiota intestinale). Sia la malattia di Crohn che la rettocolite ulcerosa sono malattie ad andamento cronico recidivante, che si presentano con periodi di latenza alternati a fasi di riacutizzazione. I sintomi delle due patologie sono diversi: Per la malattia di Crohn vediamo la diarrea e il dolore addominale, soprattutto localizzato nella parte inferiore destra dell’addome; per la rettocolite ulcerosa invece una diarrea ematica (contenente sangue rosso vivo e muco commisti a feci) associata a tenesmo rettale e urgenza defecatoria. Gli esami strumentali che aiutano una pronta e corretta diagnosi di queste patologie sono: la colonscopia, la definizione del quadro anatomo-patologico delle biopsie intestinali, mediante esame istologico, l’ecografia addominale e dell’intestino, l’entero risonanza (entero-RM) o l’entero TAC (entero-TC), gli esami ematici e fecali. Le IBD necessitano di terapia medica e di costante monitoraggio clinico. La terapia medica ha lo scopo di indurre la remissione della malattia e di mantenere i pazienti liberi dalle riacutizzazioni.

IL TUMORE AL COLON RETTO

I tumori dell’intestino colpiscono principalmente il colon ed il retto, con un’incidenza mondiale del 10 % su tutti i tumori; principalmente colpiscono le persone sopra

Leggi Tutto »

LA GASTROENTERITE

Provocata spesso da cibi o acqua contaminati, ha quasi sempre natura virale. Stiamo parlando della gastroenterite. Dovuta a virus, come norovirus e rotavirus, batteri, come

Leggi Tutto »

IL SANGUE D’ORO

Esiste un gruppo sanguigno rarissimo! Si chiama “Sangue d’oro”, scientificamente Rh null, e chi ce l’ha ha una completa assenza di qualsiasi antigene Rh, che

Leggi Tutto »

Più che una semplice associazione
Una
Famiglia